evento

Genitori e Figli: l’Arte di crescere insieme

L’arte di crescere insieme

Come possiamo rendere la vita con i nostri figli serena?
Come possiamo trasformare le bizze in occasioni di crescita?

Come possiamo rendere piacevoli i momenti che trascorriamo insieme ai nostri figli senza
perdere il nostro ruolo genitoriale?
Come possiamo crescere con i nostri figli?
Come migliorare il nostro essere genitori?

Non è necessario essere genitori speciali o avere chissà quali competenze, per vivere serenamente con i nostri figli.
Come genitori siamo esempi viventi di emozioni, azioni sentimenti… e ciò che noi facciamo e proviamo è la REALTA’ in cui crescono i nostri figli.

Crescere, condividere

Crescere, condividere con loro la curiosità della vita, trovare sempre nuove e più funzionali risposte a ciò che il mondo ci sottopone, ci fa diventare protagonisti, artisti, registi del mondo che mostriamo e che desideriamo e immaginiamo per i nostri figli.
Scopo di questi incontri è quindi quello di diventare maggiormente consapevoli di come noi viviamo azioni, emozioni, sentimenti e quindi come noi trasmettiamo la nostra particolare visione della vita ai nostri bambini.
Come dice Gupink noi non modelliamo la mente dei nostri figli ma la possiamo aprire al “mondo delle possibilità” che noi stessi riusciamo a percepire
Noi non creiamo strade per i nostri figli ma possiamo educarli a trovare il modo più adatto per percorrere le strade della vita ognuno a suo modo e con le sue peculiarità.
La scala a pioli possiamo salirla insieme in questi incontri costruendo risposte adatte a noi e ai nostri figli perché loro, a loro volta, possano salire la loro scala ed affrontare la vita con gli strumenti necessari a diventare adulti sereni.

Gradini
1. Ascolto
2. Autonomia
3. Intimità
4. Emozioni
5. Bizze
6. Autenticità

Come genitori creiamo esperienze che influenzano lo sviluppo della mente dei nostri figli e
che, nello stesso tempo, contribuiscono a cambiare noi stessi. I bambini imparano
osservandoci e prendono a modello i nostri comportamenti: siamo esempi evidenti, di come emozioni, sentimenti, esperienze, relazioni… possono essere affrontati e gestiti.
I bambini apprendono che cosa riteniamo importante, quali sono i valori dalla nostra vita, dal nostro quotidiano non tanto da ciò che diciamo, ci imitano e riproducono i nostri modi di essere e agire nel mondo, le modalità stesse con cui ci relazioniamo. Tutto ciò alimenta le loro specifiche caratteristiche e li porta a svilupparne alcune e a escluderne altre.

 

 

 

Nessun libro, nessun esperto può fornire ai nostri figli le risposte giuste per ogni circostanza della vita di tutti i gironi. Noi genitori, vivendo con i nostri bambini, costruiamo dei modi di essere, di leggere ed interpretare la quotidianità. Sono queste esperienze condivise che insegnano ai nostri figli ad affrontare la vita. Conoscere noi stessi e crescere in questa conoscenza diventa il presupposto per sapere come stiamo educando i nostri figli.

Per essere genitori è importante avere una propria serenità che ci permetta di saper ascoltare, di riuscire a percepire lo stato emotivo del nostro bambino, entrare nella sua”sregolazione” interiore e aiutarlo a dare un ordine al mondo, alle emozioni, alla vita.
Essere genitore è mettersi nei panni dei nostri figli, averli in mente, comprenderli ed ascoltarli non per accontentarli sempre ed in tutto ma per poter costruire con loro un sistema di vita in cui regole, doveri e impegni non sono imposizioni esterni ma sistemi che si integrano e ci permettono di vivere al meglio delle nostre possibilità

Gli incontri

Gli incontri che propongo avranno quindi lo scopo di aiutarci a diventare più
consapevoli di noi stessi come genitori e, aprendoci nel confronto con il gruppo avremo modo di approfondire tematiche e fatiche che solo i genitori possono condividere
Pertanto ribadisco l’appuntamento per il 31-10 alle 17.00 in via Albereta 4
Sarà un’incontro aperto di conoscenza e confronto e solo dopo ognuno potrà
decidere se e come partecipare ai 6 incontri sul tema:

Genitori e Figli:
L’arte Di Crescere Insieme

 

 

 

 

Vuoi partecipare

Vuoi partecipare all’evento di presentazione del corso? Compila il modulo per confermare la presenza oppure contattami in privato alla mail: gittopsicoterapia@gmai.com.

EVENTO: 31 OTTOBRE ORE 17,00-19,00 PRESSO LO STUDIO DOTT.SSA GITTO A FOLLONICA IN VIA ALBERETA 4. 

 

Check-up gratuito sull’intesa di coppia

Ottobre e novembre 2016 IX Campagna per la prevenzione della crisi di coppia

intesa di coppia

  • Check-up gratuito sull’intesa di coppia (Test + colloquio con lo psicologo)

Con il check-up sull’intesa di coppia puoi scoprire i punti di forza della tua relazione, aspetti positivi che non consideravi, qualità che non vedevi.

Ti verranno segnalati anche i punti di debolezza (che forse conosci meglio) su cui lavorare maggiormente.

In ogni provincia italiana, quindi vicino a dove abiti o lavori, c’è uno psicologo qualificato disponibile ad ascoltare in riservatezza gli eventuali disagi e propositi tuoi e del tuo partner.
Il check-up sull’intesa di coppia si svolge in due fasi:
1. Chiedi di poter compilare online il check-up
2. Scegli lo psicologo (Grosseto e Follonica Dott.ssa Liliana Gitto)

Per Maggiori informazioni Vai su http://www.aiutofamiglia.org/campagna/

Affidamento Familiare, possibile accoglienza

VENERDI’ 22 APRILE 2016 ore 17.00

Sala Consiliare – organizzato dal Comune di Follonica e dalla commissione Pari Opportunità di Follonica.
“Persone, Territorio, Istituzioni: l’Affidamento Familiare, possibile accoglienza”

 

Locandina affidamento familiare

Aria d’Amore

Il vero amore incondizionato non è un’emozione ma uno stato dell’essere, non proviene da una relazione con altri, proviene dall’interno di noi stessi

Provare amore appartiene alla persona, se non amo ogni parte di me, della mia vita non sono in grado di trovare amore fuori di me.

Come abbiamo imparato ad amare? chi ci ha insegnato ad amare? dove abbiamo imparato cos’è dare e ricevere amore?

La vita è un viaggio alla scoperta dell’amore.

Se leggiamo la storia, la letteratura, se ascoltiamo musica, se andiamo al cinema o a teatro, se ci soffermiamo a guardare le persone… in tutto ciò possiamo vedere elementi d’amore, ma quali sono i sono i suoi ingredienti?  Sono gli stessi per ognuno di noi?

Emozioni, umori, sentimenti, nascono senza la consapevolezza della persona e senza una sua decisione, non nascono nella testa, non nascono nel cuore ma da una predisposizione affettiva e dalle relazioni a cui “decidiamo” di partecipare

L’affettività è una realtà essenziale ed irrinunciabile di noi stessi, è unica e specifica per ognuno di noi e, nella misura in cui la viviamo in armonia con altre componenti di noi, ci porta alla gioia, all’appagamento, alla serenità. ci porta a conoscere il nostro specifico e unico modo di amare noi stessi e poi gli altri.

Vi invito pertanto ad una giornata dal tema “ARIA D’AMORE” in cui insieme rifletteremo su questi temi e in cui avremo modo di confrontarci con noi stessi e con gli altri partecipanti.

 Ringraziando i partecipanti allo stage  informo coloro che avrebbero voluto partecipare e non hanno potuto che ci sarà una riedizione dell’evento in data  6-3

Iscriviti all’evento